Translator
Translator

Mare e Spiagge Kenya


Costa del Kenya - Bassa marea
Costa del Kenya - Bassa marea

 Mare e Spiagge Kenya

Costa del Kenya - Alta Marea - Watamu
Costa del Kenya - Alta Marea - Watamu

 

 

 

 

Kenya: mare e maree.

 
 
 
 
 
 

Non solo safari e animali, ma anche palme, mare e spiagge.

Mentre in Italia si toccano temperature vicine allo zero, sembra impossibile pensare di poter indossare un costume da bagno, un pareo, un paio di infradito e tuffarsi con le tartarughe tra spiagge che affiorano con la bassa marea, fare escursioni in 'dhow' e snorkeling con i delfini od immergersi nei più famosi parchi naturali.

Eppure esistono luoghi dove l’estate è al suo apice. A sole otto ore di volo dall'Italia il Kenya, è una forza della natura ed una delle mete incantevoli suggerite.

Il gioiello africano si affaccia sull’Oceano Indiano, con i suoi 400 km di costa ricca di conchiglie e protetta da splendidi coralli che formano lunghe lagune in cui vivono pesci coloratissimi. Le foreste di palme regalano ombra e creano la cornice ideale per un panorama da sogno.

L’Africa è presente con tutti i suoi colori: l’ebano dei volti gentili e sorridenti, il turchese del mare profondo, il verde della vegetazione, il giallo della savana, il blu intenso di un cielo che non finisce mai.

Si dice Kenya e si pensa alla savana, alle grandi migrazioni e all'innevato Kilimanjaro.

Ma la destinazione del momento è tutta nel regno della natura selvaggia, della cultura autentica e del mare più cristallino. Cosa c'è di meglio per un inverno e delle festività in controtendenza, da trascorrere al caldo, affrontando la bella avventura con la propria famiglia, per tornare a casa carichi di ricordi indimenticabili?

Un paradiso tropicale, quello a nord e a sud di Mombasa, fatto di costa puntellata di piccoli villaggi, di sabbia bianca rinfrescata dall'ombra delle palme. Di fronte, le tranquille acque blu dell'Oceano Indiano.

Il Kenya offre un lunga collana di spiagge, tutte unite dal comune denominatore di essere vicine all'equatore, e quindi con un clima estivo assicurato per 365 giorni all'anno. Ci sono periodi più o meno piovosi, i monsoni piovosi avvengono in genere tra marzo e maggio e da ottobre a dicembre, ma le temperature si mantengono su valori deliziosi, consentendo di vivere una vacanza di mare in qualsiasi mese dell'anno. Giusto a Gennaio-Febbraio i valori possono diventare molto caldi, ma basta un tuffo in mare per dimenticarsi dell'afa. Da sottolineare inoltre che il grande vantaggio del mare del Kenya è quello di poter abbinare all'esperienza di mare anche il fascino dei safari nei numerosi parchi nazionali nell'interno dello stato.

Da non sottovalutare in Kenya è il fenomeno delle maree che rende le giornate una diversa dall'altra.

Le spiagge del Kenya iniziano dal confine della Somalia ed arrivano fino alla frontiera con la Tanzania, praticamente senza soluzione di continuità. A nord-est troviamo la zona dell'arcipelago di Lamu, nel cuore della cultura Swahili con belle spiagge ad esempio presso Kiwayu Island o a Manda Island. Di certo una delle zone più in rapida crescita è quella situata al centro della costa del Kenya: località come Watamu e Malindi non hanno bisogno di presentazione, mentre altre località emergenti sono quelle di MayunguMambrui.

Spostandosi verso la Tanzania è da ricordare Shanzu Beach, e poi da Mombasa verso sud è tutta una successione di splendide spiagge bianche. In questa zona emergono le località di Diani  con l'incantevole Chale Island e Tiwi Beach, molto conosciute dai turisti italiani.

Se, poi, mare e spiagge vi vengono a noia, già che siete in Kenya non potete perdervi l'esperienza di partecipare a un Safari.

Il Kenya ormai da anni è uno dei mari tropicali preferiti dagli italiani che qui trovano spesso un ottimo rapporto qualità/prezzo e una vacanza tagliata sempre su misura. Se tutto ciò che visionerete non farà al caso vostro, non mi rimane che consigliarvi l'Isola di Migingo che potete trovare in questo sito alla sezione Lago Vittoria.

Costa del Kenya - Bassa Marea - Watamu
Costa del Kenya - Bassa Marea - Watamu

 

 

 

 

Il fenomeno delle maree.

 
 
 
 
 
 

Consulta in questo sito le Tavole delle maree e le Tavole solunari.

Scegli nel sito la tavola di maree di riferimento più vicina alla tua città in Kenya.

 

Il fenomeno delle maree è un avvenimento naturale, che si può notare in modo così marcato in pochi posti al mondo. Il saliscendi del mare, influenzato dalle fasi lunari, si riscontra in ogni mare, anche nel Mediterraneo, ma qui, è molto più accentuato, lo si può "toccare con mano" ! Lo si percepisce in modo molto più tangibile, soprattutto nei tratti di costa dove la spiaggia degrada più dolcemente, e dove ci sono le barriere coralline.

Le barriere coralline davanti la costa che va da Malindi a dopo Watamu, (circa 20 km di costa) sono tre. Ecco perché, le grandi onde dell'Oceano Indiano non raggiungo le spiagge, e fare il bagno è sempre un piacere !!

Le varie fasi delle maree si alternano durante l'arco della giornata, con scadenze di circa 6 ore avvicendando i cicli di "salita" e "discesa". Ogni giorno scalando di circa un'ora la fase. I momenti di maggior differenza tra bassa e alta marea ci sono durante i giorni di luna piena, raggiungendo anche un "dislivello" di circa 3.80 mt.

Tale manifestazione non è da considerarsi come un limite del luogo ma si tratta di una caratteristica riscontrabile nella maggior parte del litorale dell'East Africa.

Lungo questo tratto di mare, anche durante la bassa marea, non ci sarà comunque mai la totale assenza di acqua, ma si formeranno delle fantastiche piscine naturali, dove ci si potrà immergere come dentro una grande "jacuzi".

Oppure sfruttare il periodo di bassa marea, per passeggiare sugli scogli formati da coralli (tranquilli, sono coralli ormai senza vita, ma portate le scarpette da scoglio!!) alla scoperta delle colorate stelle marine. Ne troverete di grandissime, rosse, blu, azzurre, spugne verde smeraldo.

Oppure vedere pesciolini colorati, rimasti negli acquari naturali, in attesa che l'acqua alta ritorni. Durante questi avvicendamenti, alternati, potrete vedere cambiare i colori del mare, dal trasparente, al verde, al blu, al turchese. E sarà sempre uno spettacolo nuovo !!

L'alternarsi delle maree, comanda anche l'entrata e l'uscita delle barche, sia i dhow, dei pescatori (è bellissimo, al tramonto, seduti sulla spiaggia, vederle rientrare dalla pesca) sia le barche usate per le gite in barca.

Le maree, un regalo ricevuto da questo Paese.