Translator
Translator

Agama


Maschio Agama comune, Agama delle rocce testa rossa o Agama arcobaleno (Agama agama)
Maschio Agama comune, Agama delle rocce testa rossa o Agama arcobaleno (Agama agama)

Agama

Maschio Agama roccia del Kenya (Agama lionotus), Tembo Court Malindi. Kenya
Maschio Agama roccia del Kenya (Agama lionotus), Tembo Court Malindi. Kenya

 

Agama, "Mjusi kafiri" in Swahili, è sia il nome di genere di un gruppo di piccole lucertole insettivore dalla coda lunga del Vecchio Mondo, nonché il nome comune di queste lucertole.

Il nome Agama deriva dalla parola latina Agama (forma femminile di Agamus), che si traduce letteralmente "celibe".

Il genere Agama è composto da almeno 37 specie presenti in tutta l'Africa, dove sono le lucertole più comuni.

Le loro dimensioni variano da 12,5 a 40 cm di lunghezza e una grande varietà di colori.

 

 

Una delle specie più nota è l'Agama Agama , diffusa in Africa sub-sahariana.

Femmina Agama comune, Agama delle rocce testa rossa o Agama arcobaleno (Agama agama)
Femmina Agama comune, Agama delle rocce testa rossa o Agama arcobaleno (Agama agama)

 

L'Agama comune, Agama delle rocce testa rossa o Agama arcobaleno (Agama Agama), è una specie di lucertola appartenente alla famiglia delle Agamidae ed abita la maggior parte dell'Africa sub-sahariana.

È un sauro di dimensioni medio-piccole, che può raggiungere i 40 cm di lunghezza, dei quali oltre la metà dovuti alla coda.

Al di fuori della stagione riproduttiva la livrea, sia dei maschi che delle femmine, è di colore bruno. Nel periodo riproduttivo i maschi sviluppano una colorazione molto appariscente: la testa, il collo e la coda virano verso il rosso e l'arancio mentre il corpo diventa di colore blu scuro.

 

Si nutre di insetti e si è ben adattata a vivere tra gli uomini.

Gli esemplari delle zone equatoriali hanno un periodo riproduttivo definito, tipicamente tra marzo e maggio: i maschi producono spermatozoi tutto l'anno, ma le femmine possono deporre uova (fino a 12) solo fra giugno e settembre, dopo le piogge, quando il cibo è abbondante e sostanzioso.

I maschi sono territoriali e difendono la loro zona contro altri maschi maturi. I giovani e le femmine risiedono nei territori contestati. I maschi maturi si agitano quando si confrontano tra loro, annuendo con vigore, inarcandosi, saltando di lato, scontrandosi con le code e minacciandosi a vicenda con le mascelle aperte. Il perdente è inseguito fin fuori dal territorio. Molti maschi hanno le code rotte a causa di tali scontri. Le femmine possono talvolta inseguire e combattere l'avversario, mentre i neonati imitano gli adulti in preparazione del loro futuro.

Oltre ai colori, anche i singolari movimenti attirano l'attenzione.

La maggior parte degli agama sono poligami. I maschi possono contenere nel loro territorio sei o più femmine. Durante la stagione degli amori, il maschio per attirare le femmine si rizza spesso sulle zampe anteriori, e in questo atteggiamento inizia una serie di movimenti della testa, che alza e abbassa con rapidità e armonia, aggiungendo alle flessioni del collo anche quelle degli arti. Finita l'esibizione, che può durare uno o due minuti, l'agama arcobaleno riprende la caccia alle formiche e ad altri insetti nelle fessure dei muri delle abitazioni o sulle rocce dei kopjes. Di tanto in tanto, le femmine iniziano il corteggiamento, offrendo il loro posteriore per poi correre fino a quando il maschio non è in grado di raggiungerle. Gli agama vivono in gran parte dell'Africa sub-sahariana, nei centri abitati o fra le rocce e gli sterpeti.

L'agama originariamente viveva nelle foreste e nelle zone di vegetazione in cui predominano gli arbusti sempreverdi di tutta l'Africa, ma da allora si sono adattati a vivere in villaggi in quanto il loro habitat è stato cancellato. Vivono dentro le capanne di paglia ed altri piccoli spazi, uscendo solo per nutrirsi.

 

Gli agama sono attivi durante il giorno. Essi possono tollerare temperature maggiori rispetto alla gran parte dei rettili, ma nel pomeriggio, quando le temperature raggiungono circa 38° C (100° F) si stabiliscono all'ombra e attendono che l'aria si raffreddi.

Come si è già detto gli Agama sono principalmente insettivori. I loro denti anteriori incisivi sono stati progettati per il taglio rapido e la masticazione delle loro prede. Possono mangiare erba, bacche, semi e anche uova di lucertole più piccole.

Agama terra (Agama aculeata) di sesso femminile, Serengeti. Tanzania
Agama terra (Agama aculeata) di sesso femminile, Serengeti. Tanzania

 

L'Agama terra (Agama aculeata), anch'esso appartenente alla famiglia delle Agamidae, si trova nella maggior parte dell'Africa sub-sahariana.

La lunghezza, presa dalla punta del naso all'apertura della cloaca alla base della coda, è di 76-100 mm.

Con una testa triangolare e muso arrotondato, questo agama è tra il colore oliva e il bruno-rossastro (a volte grigio o giallastro), con la pancia tra il bianco crema ed il rosa.

Porta sul dorso quattro o cinque coppie di macchie scure e macchie più piccole proseguono lungo la coda.

I maschi riproduttori diventano blu sui lati della testa.

Agama roccia del Kenya (Agama lionotus) di ambo i sessi, Tembo Court Malindi. Kenya
Agama roccia del Kenya (Agama lionotus) di ambo i sessi, Tembo Court Malindi. Kenya

 

 

L'Agama roccia del Kenya, così è comunemente indicata l'Agama lionotus, sempre della famiglia delle Agamidae. Si trova in Tanzania, Uganda, Kenya e Etiopia ed è spesso confuso con l'Agama roccia testa rossa.